6 luglio 2018

ELIMINARE L'IPERPIGMENTAZIONE CON I PRODOTTI REVIVA LABS

Macchie scure sul viso, mani e décolleté possono essere un vero e proprio problema perché rendono disomogeneo il colorito della pelle. Vediamo di cosa si tratta e come trattarle con i prodotti Reviva Labs.

Con l'arrivo dell'estate, i primi fine settimana trascorsi al mare ci regalano fin da subito un bel colorito che ci fa sentire immediatamente più belle. Se da un lato occorre sempre usare la crema solare ed esporsi negli orari dove l'irraggiamento è meno intenso (il riverbero dell'acqua aumenta notevolmente l'abbronzatura) a fine estate, però spesso ci si ritrova con antiestetiche macchie solari sul viso e sulle zone delicate del corpo. I dati parlano chiaro, si chiede sempre più spesso al dermatologo di intervenire riducendo le macchie cutanee rispetto alle rughe, ciò perché conferiscono alla pelle un effetto decisamente meno giovanile. 

Come si verifica l'iperpigmentazione
Il colore della pelle, dei capelli, dell'iride e dei peli è dato dalla melanina, prodotta dai melanociti con funzione protettiva dai raggi solari e che favorisce l'abbronzatura. Talvolta, però, le cellule producono melanina in eccesso, è il caso dell'iperpigmentazione, dove alcune parti della cute si scuriscono diventando visibili rispetto alle altre. Ciò può verificarsi a seguito di numerosi fattori tra cui il sole, a causa di esposizioni troppo intense o troppo a lunghe. Spesso, infatti, si verifica nelle persone che svolgono lavori all'esterno, ma non è la sola causa principale.
Principali cause delle macchie scure sulla pelle
Un malfunzionamento della melanina purtroppo provoca discromie cutanee, ciò può accadere a qualsiasi fototipo, e il sole non è tra la sola causa scatenate. Cambiamenti ormonali, come la gravidanza oppure l'assunzione della pillola contraccettiva ma anche la terapia ormonale sostitutiva possono causare la comparsa di macchie intorno alle labbra, sulla fronte o sulle guance. Così come lesioni cutanee causate da acne, bruciature, scottature, esposizioni a lampade solari e fattori legati all'età - ciò è dovuto ad un naturale invecchiamento cellulare - causano un'iperpigmentazione della pelle.

Quali prodotti contrastano il problema?
Ripararsi dai raggi solari aiuta a far si che le macchie già esistenti non si scuriscano maggiormente. In commercio ci sono una varietà di creme e sieri che si possono utilizzare per schiarire, illuminare e ridurre le aree scure. Fortunatamente ora ho solo una piccola macchia sulla fronte a differenza della più visibile area scura sopra le labbra che si era formata subito dopo la gravidanza. Anche sulle gambe a fine estate mi si fanno più visibili alcuni punti della mia pelle. Quest'anno per non arrivare impreparata (e ricoperta di macchie) sono stata previdente ed ho già acquistato i prodotti che credo proprio facciano al caso mio. Un'amica recentemente mi aveva parlato dei prodotti della Reviva Labs, così li ho provati anche io. Buona parte del mio corpo è già abbronzata e devo dire che, dopo l'applicazione, la pelle appare subito più illuminata e anche la macchietta che ho sulla fronte sta via via scomparendo.
Reviva Labs e la collezione Brightening
I prodotti li ho acquistati direttamente dal sito del brand e dopo non molti giorni sono arrivati a casa in perfetto stato, grazie alla cura con cui erano stati imballati. Il marchio Reviva Labs è noto per l'efficacia della sua collezione Brightening. Contengono ingredienti che hanno dimostrato di inibire l'iperproduzione di melanina, le creme e i sieri schiarenti , infatti, aiutano a ridurre le macchie cutanee e anche il tono della pelle appare migliorato, il derma è più sano e radioso. Ho iniziato ad usare tutti i prodotti fin da subito, le creme da giorno e notte, il siero e il detergente viso e continuerò in maniera più assidua a fine estate per camuffare gli inestetismi che spunteranno sicuramente fuori con il sole. 

La mia skincare routine
Ecco nello specifico i prodotti che sto usando in questi giorni per la mia skincare routine.
Al mattino uso il detergente Brightening Facial Cleanser che contiene estratti di mais ed acido lattico a leggera aziona esfoliante, oltre che al gelso, la vitamina C e l'acido cogico noto per le sue proprietà schiarenti. Subito dopo applico Dark Spot Brightening Serum da solo o abbinato alla crema da giorno Skin Brightener Day Créme per aumentare il suo potere illuminante e schiarente grazie al'azione dell'arbutina e dell'uva ursina.
Prima di andare a dormire stendo un velo della crema notte Brown Spot Brightening Night Créme, la sto usando anche sulle mani perchè specialmente durante la settimana la tintarella tende a scolorirsi, ma la userò anche sul corpo oltre che sul viso. Alterno questa crema con Brown Spot Night Créme che si assorbe velocemente e dal potere altamente professionale.
....
Choosing the best brightening cream could be pretty hard, especially when there are many options in commerce. There are a large amount of creams  and serum in the market that promise you a radiant and glowing skin, but very few maintain that promise.
My actual skincare routine include some products for skin discoloration. Some of my favoutites at the moment are Revival Labs Brightening collection.
It is very important a good cleasing so I've choosen Brightening Facial Cleanser. This facial cleanser features whitening ingredients like mulberry, lime, kojic acid, and vitamin C ester supported by mildly exfoliating lactic acid and corn meal. Any skin type will enjoy its cleansing action. After I apply Dark Spot Brightening Serum it can be used alone or under Skin Brightener Day Créme to speeds results.
Before go to sleep I use a night cream, Revival Labs gives you decide between two options Brown Spot Brightening Night Créme that helps reduce the appearance of skin discoloration. Brightens skin while helping to smooth and even skin tone. With consistent use each evening on face, hands or body, you may start to see skin discoloration diminish in 4 weeks or sooner. And Brown Spot Night Créme with a professional strengh and a unique blending  
About the brand
Reviva is well-known for the effectiveness of their Brightening collection. With ingredients like Kojic Acid, Alpha Arbutin, and Bearberry to inhibit melanin production, their brightening products help reduce discoloration, and leaving skin looking healthier and more radiant. The addition of an antioxidant and emollients also benefit overall skin health and help to combat future skin discoloration or spotting. 

They’ve been creating superior natural skin care for nearly half a century – and they’re just getting started. As they enter their “renaissance” in their 45th year, they’ve renewed their commitment to being a leader in the natural skin care industry, and will keep creating skin care that offers unsurpassed results. They look forward to introducing you to the revitalized Reviva Labs – The Natural Skin Care Authority. Reviva Labs creates safe, effective natural skin care treatments that produce visible results. That’s why skin care enthusiasts have fallen in love with their skin care over the last 40+ years and why Reviva has become the natural skin care trusted for generations.
_______________
Text and photos: B.Bovio @iblocnotes


2 luglio 2018

SPORT, BENESSERE E ENDORFINE: UN TRIS VINCENTE!

La sensazione di benessere che si avverte dopo una sessione di sport, è data  dall'azione delle endorfine, che hanno un impatto positivo su corpo e mente. Vediamo insieme di cosa si tratta e come si può produrre naturalmente l'ormone della felicità. 

::This post contains affiliate links and I will be compensated if you make a purchase after clicking on my links. I was compensated for this post::

Praticare uno sport ha numerosi vantaggi sulla salute, tra questi c'è la produzione di endorfine che regalano un benefico senso di euforia e di benessere, dopo ogni sessione di attività. Il loro ruolo è fondamentale nella  riduzione dello stress, della depressione e dell'ansia. Un vero e proprio toccasana per corpo e mente.

Cosa sono le endorfine
Le endorfine sono prodotte naturalmente dal nostro corpo in risposta al dolore, ma la loro formazione può anche essere innescata da varie attività umane. Conosciute come ormone della felicità, vengono prodotte dal cervello a seguito di un'intensa attività fisica. La loro azione euforizzante fa si che sia paragonata a quella prodotta dall'assunzione degli oppiacei,  come la morfina e l'oppio. Proprio per questa loro caratteristica si è notato che per alcuni atleti, come ad esempio accade per i culturisti, lo sport diventa una vera e propria droga, in quanto la sensazione di benessere procurata è talmente intensa da essere ricercata nelle successive sessioni sportive per prolungarne l'effetto.
@mrleecanburn

Lo "sballo del corridore": quando si verifica
Il Runner's high, soprannominato anche lo sballo del corridore, è caratteristico di quando si percorrono grandi distanze. Tipico principalmente delle attività aerobiche e del ciclismo, dove l'apporto dell'ossigeno a causa dello sforzo prolungato viene meno ai muscoli. Il corpo, quindi, reagisce a questa intensa attività producendo endorfine. Oltre a ciò chi pratica costantemente uno sport soffre meno di problematiche legate allo stress, rispetto a chi ha una vita più sedentaria. Stabilito quindi il nesso tra felicità ed attività sportiva occorre solo indossare la tuta e fare attività!
@brucemars

Come produrre naturalmente le endorfine
Appurato che la produzione di questa sostanza ci fa sentire sicuramente meglio, come possiamo stimolarla naturalmente? Sicuramente attraverso determinati alcuni cibi, come la cioccolata e in generale i dolci ma comunque attraverso alimenti ricchi di carboidrati. Si è notato grazie ad alcuni studi che sensazioni piacevoli ed intense migliorano il buon umore, ciò accade ad esempio quando si ascolta la musica. Una canzone preferita ha il potere di alleviare la tristezza. Ma anche le coccole e i baci ci fanno sentire meglio, riconciliarsi con un abbraccio dopo un litigio allevia lo stress e allontana l'ansia. Quando si fa sesso il tasso di endorfine è al top! Così come ballaresorridere o accarezzare un animale domestico migliorano lo stato di benessere.

Con la bella stagione ho ripreso a fare molte più passeggiate e ad andare in bicicletta, scoprendo angoli fuori città immersi nel verde davvero carini. Per tenermi aggiornata sul fitness leggo spesso il blog di FYT, Find Your Trainer, un servizio davvero utile (al momento lo si può utilizzare solo in America) per prenotare sessioni sportive con un istruttore personale. Tu scegli il dove (in palestra, a casa, in hotel), lui porta tutta l'attrezzatura. Si paga a lezione, senza alcun obbligo di iscrizione. Un'idea carina e da tenere a mente quando si viaggia negli States!

....
I do think that fitness can transforme your body and gives you grace. And in addition to that, you will be just a wonderful person from head to toe .


If you want a body like a celebrity  (and let's be honest, who doesn't?), you don't need to be rich and famous. You just have to broke down your routine and, you can do that with a personal trainer who can give you great tips on how you can modify it to fit your life. Find Your Trainer helps you to discover the best local personal trainers near you based on your goals, your lifestyle and, your body. Find Your Trainer has partnered with the American Council on Exercise so you can be confident that they'll be working with the most qualified trainers in the industry. FYT team bring all the equipment for the work out and you can choose to train you at your home, outdoor, in a hotel or in a gymn. No membership is required, even no contracts or pricey package of services. You have just to serch your trainer, schedule a session and pay from your computer or mobile device.

Don't be lazy, be active!

_________________
Text: B.Bovio @iblocnotes

10 maggio 2018

GIOIELLI, ALCUNE IDEE SU COME PERSONALIZZARLI

Coordinate geografiche, date, iniziali e frasi da incidere su ciondoli, collane oppure bracciali. Ecco alcune idee per regali all'amica del cuore, al proprio amore o alla mamma ma anche (perché no) da autoregalarsi!

::I was compensated for this post and this post contains affiliate links, and I will be compensated if you make a purchase after clicking on my links::

Personalizzare i gioielli ricordando momenti che raccontano la propria vita, è quanto di più bello ed emozionante ci sia. Se si tratta di un regalo, sicuramente non si sbaglierà nella scelta e occorrerà solo decidere cosa voler incidere. Recentemente, poi, anche celebrities come Kim Kardashian ed Emma Watson, sono state fotografate con collane e bracciali dai contenuti molto personali. Se siete a corto di idee su cosa scrivere, continuate a leggere: le ispirazioni non mancano!
Ultima in fatto di mode, è l'incisione sui gioielli delle coordinate geografiche di un luogo davvero evocativo per chi lo indossa, come può essere la città dove ci si è conosciuti, la posizione del primo appuntamento o dove ci si è dati il primo bacio, ma anche il luogo della nascita dei propri figli o la città che ci ricorda la nostra infanzia. Una località a cui si è particolarmente affezionati sicuramente non manca tra i ricordi, basta solamente scegliere quella da voler incidere e cercare su Google le sue coordinate! Oppure si può optare per una data per imprimere non solo nella memoria, ma anche su un ciondolo o un bracciale, una giornata davvero memorabile: il proprio matrimonio, la laurea, un anniversario o il giorno in cui si è adottati il proprio quattro zampe. 

Un nome o le iniziali, sono tra le più classiche personalizzazioni di gioielli ma anche, a dispetto dei trends, le più amate da sempre perché permettono di avere la persona amata sempre con sé. Anche incidersi il proprio nome è un'idea che piace molto, rende particolare il proprio look, con una sana dose di amore verso se stesse, mentre per i boys sarà un vezzo che non farà certo passare inosservati. Ricordo anni fa un ragazzo con un nome lunghissimo, lo volle incidere per intero senza minimamente troncarlo. Le frasi o semplicemente una parola sono tra le scelte più innovative che danno personalità ad un monile, dal più classico (e mai banale) "ti amo" oppure "always and forever" se si cerca qualche esempio, ma anche se scegliere un verso di una poesia o quello di una canzone avrà un risultato strepitoso. Se invece volete che il vostro messaggio rimanga segreto ad occhi indiscreti, scegliete dei simboli oppure i puntini e le linee dell'alfabeto morse. Nessuno saprà decriptare la vostra scritta!
Stella & Dot, è un brand che amo, sempre molto attuale nelle sue creazioni e anche in fatto di personalizzazioni propone numerosi spunti glamour, inoltre offre molto spesso sconti in vista di ricorrenze particolari: il 13 maggio sarà la Festa della Mamma! 
C'è tempo fino al 14 maggio per risparmiare il 20% su collane e braccialetti con incisioni, come vedete in queste foto uniti ad altri accessori sono il modo perfetto per personalizzare il proprio look di questa primavera. Sbizzarritevi a cercare la scritta che più vi rappresenta nell'esprimere il vostro sentimento verso la persona cara a cui farete il regalo!

Stella & Dot is excited to announce their latest promotion. Now through May 14th, you  can save 20% off engravables! Stella & Dot's engravable necklaces and bracelets are the perfect way for you to make a personal and customize look this spring. Plus, you can say anything (really) by gifting engravables for Mother's Day and Teacher's Appreciation Day!


_____________
Photos: Stella & Dot

20 aprile 2018

ROSSI & RICCI, IL MIO NUOVO HAIR LOOK BY GOLDWELL

Vi racconto la mia esperienza presso l'Accademia Goldwell di Roma: ottimi prodotti e tanta professionalità!

il mio nuovo look di capelli
Proprio in questi giorni ho festeggiato i miei primi sette mesi a Roma e devo dire che sono davvero entusiasta di questo mio nuovo trasferimento, nella capitale non c'è mai il tempo di annoiarsi, sia durante la settimana che nei weekend. Devo essere sincera, però, che quando si è trattato di dover scegliere un parrucchiere, non sapevo in quale salone prendere appuntamento. Ma poi un pò come è successo in America (quando si cambia città ci vuole anche tanta fortuna e buoni incontri), uscendo dalla piscina incrociai una ragazza italiana che era una.....parrucchiera, fu subito amore a prima vista e non cambiai mai salone durante tutta la mia permanenza statunitense; qui a Roma, invece, ho avuto modo di conoscere l'Accademia Goldwell tramite un'amica - grazie Clara! -  e i miei capelli sono come rinati dopo tante tinte fatte in casa. Ed è proprio in questi giorni che ho effettuato il mio ultimo cambio look, virando decisamente sul rosso!

I trattamenti Goldwell che ho provato.
In questi mesi ho avuto modo di recarmi diverse volte nell'Accademia Goldwell di Roma, in particolare ho provato diversi servizi di colorazione apportando belle sfumature di rosso alla mia capigliatura e ho partecipato anche ad un seminario sulla permanente sempre come hair model. I miei capelli sono praticamente come nuovi e sono sempre rimasta molto entusiasta dei cambiamenti di look che ho effettuato. Ogni seduta inizia sempre con un'attenta analisi dei capelli, sia per quanto riguarda il loro stato di salute sia prendendo in esame i trattamenti effettuati in precedenza. Tutto ciò per valutare al meglio quali prodotti è bene utilizzare, per avere la massima ottenuta dal servizio che si sta effettuando. Le colorazioni che ho provato sono sempre risultate belle ed intense, e con il tempo non tendono a sbiadire. 
tre mesi fa, tinta e piega appena fatta by Goldwell

l'altro ieri, qui a Roma sembra già estate!

Capelli morbidi e sani tinta dopo tinta.
I capelli, subito dopo la tinta, hanno un aspetto sano e sono morbidi, non presentano quell'effetto cartonato che spesso si ha dopo aver effettuato una colorazione. Al contrario, con le tinte Goldwell si ha una piacevole sensazione di leggerezza e voluminosità; gli standard raggiunti sono davvero alti ed inoltre ne ho sempre sentito parlare bene da tutte le ragazze che hanno provato sia i prodotti che i trattamenti. Ciò è dovuto alle formule innovative contenute all'interno dei trattamenti di questo brand, leader nel settore professionale della cura dei capelli, che utilizzando le tecnologie più avanzate proteggono e curano i capelli anche quelli più danneggiati. Come vedete nelle foto, in questi ultimi mesi ho cercato di aggiungere sempre un tono di rosso in più in ogni seduta alla mia chioma, per arrivare al colore ciliegia fatto proprio in questi giorni, ricco di riflessi, oltre che di grande tendenza. Tenete presente che un mese prima del mio ultimo rosso, ho fatto la permanente, ma per avere una piega così naturale dopo il colore non mi sono stati aggiunte maschere nè prodotti condizionanti. Non vedo l'ora di lavarli da sola per rivedere spuntare tutti i ricci, ora con un bel rosso vibrante.  
Curly and Style!
Io stessa ho imparato molto attraverso i seminari, pur non essendo affatto del mestiere, ho capito quali sono i colori che valorizzano maggiormente il mio incarnato e il colore dei miei occhi, ma anche che è importante nutrire e proteggere i capelli quotidianamente e che è sempre bene togliere tutta l'acqua accumulatasi durante lo shampoo tamponando bene le ciocche, prima di accendere l'asciugacapelli. Ma la vera rivelazione è stata la permanente, non era tra i servizi che avevo in mente e, invece, è stata una piacevole riscoperta. Ho i capelli naturalmente mossi, che dopo due giorni dal lavaggio tendono a perdere l'ondulazione. Così il mio sogno è sempre stato di averli super lisci e con il tempo ho imparato a districarli con la piastra (la mia Ghd ha viaggiato sempre con me negli ultimi anni!) per permettermi anche di tagliarli corti senza rinunciare all'ordine, che è poi quello che ogni riccia cerca con le proprie ciocche ribelli. E quindi, almeno due volte la settimana, shampoo e piastra in tutta fretta la mattina per essere presentabile. Questa routine, a dire il vero un pò forzata, ultimamente mi aveva decisamente stancata... 
un mese fa ho fatto la permanente, ottimo team Goldwell e bravissima l'Educator Samantha

Un riccio davvero naturale, grazie alla permanente Goldwell.
In passato avevo già fatto la permanente, l'ultima volta risale a quattro anni fa e non ne ero rimasta molto soddisfatta, perchè ero uscita dal salone simile ad una pecorella e dopo un anno i ricci erano ancora sulle lunghezze. Non mi era rimasta altra scelta che darci un bel taglio, per eliminarla definitivamente. Anche perchè allora, non sapevo valorizzarla con i prodotti giusti e il crespo oramai si era impossessato della mia chioma. Questa volta, invece, grazie ai prodotti Goldwell ho ottenuto il riccio che desideravo, ovvero ravvivare il mio mosso naturale. Così ho messo via la piastra e i miei capelli hanno ripreso la loro ondulazione, sostenuti da una leggera permanente. Che poi ora va anche di gran moda, per anni si è associato il capello liscio alle immagini di copertina, adesso invece sfogliando le riviste sempre più modelle interpretano uno stile afro molto chic o con bei dei boccoli dorati. Anche la nuova presunta fidanzata di Brad Pitt, la bellissima Neri Oxman architetto e designer di fama internazionale, ha dei magnifici capelli ricci. In vista dell'estate credo proprio di aver fatto la scelta giusta per i miei capelli, tante mie amiche credono che il mio attuale riccio sia totalmente naturale e non frutto della permanente!

E un grazie di cuore va a tutto il team Goldwell, parrucchieri ed Educator Goldwell che ho avuto modo di conoscere e che mi hanno sempre consigliato per il meglio con professionalità e cortesia, lasciandomi sempre un'ampia base di scelta ma offrendomi suggerimenti sempre ispirati alle ultime tendenze.


____________
Testo e foto: B.Bovio @iblocnotes