9 gennaio 2013

U Settane 2013 | LIBRO TOUR APULIA


Non poteva mancare in Libro Tour Apulia, giro attraverso la Puglia con scrittori e libri, U Settane 2013, (della collana Lunari, edito da Progedit, 16 pagine con illustrazioni)  il calendario alla barese con  personaggi, immagini e storie del borgo murattiano del capoluogo. 
Non deluderà i suoi affezionati cultori, nel secondo centenario della fondazione della città "nuova" da parte dei mastri muratori troppo stretti tra i vicoli del borgo, piatto forte della nuova edizione del calendario U Settane
Infatti, accanto a rubriche nuove come quelle dedicate ai palazzi e alle chiese della città, ritornano l'oroscopo e i numeri per le giocate del lotto, la cucina e i piatti della tradizione, il santo del mese, le barzellette di Coline e Mariette, le parole che non si usano più, i proverbi e i detti.
U settane 2013 è come un pozzo della baresità, cui Bari e i pugliesi possono attingere per nutrirsi di una fonte essenziale della memoria di vivere. 
L'opera si presenta ancora più varia nelle sue rubriche, in un grande formato (cm 33,5 x 49), tutto a colori, ricca di immagini introvabili che ritraggono angoli sconosciuti e oggetti che stanno scomparendo, risuonante di filastrocche e parole di cui ignoravamo il significato e di storie di un mondo che non c'è più. 
Ma non per questo lancia malinconici o nostalgici ritorni al passato. Il calendario si allinea semplicemente con i tempi, che richiedono un forte radicamento nella nostra storia: il rilancio del dialetto non viene visto come arma di divisione, semmai come mezzo di approfondimento.
U settane diventa così una bussola essenziale per affrontare i momenti e le stagioni dell'anno che sta per affacciarsi. Ma è anche un pezzo unico per i collezionisti.

L'autore
Michele Fanelli è nato a Bari nel 1954. Amante del vernacolo e della tradizione popolare, sin da giovane ha organizzato un gruppo teatrale nella Cattedrale di Bari. Presidente del Circolo ACLI E.N. Dalfino dal 1994, è impegnato in iniziative per la rinascita del suo quartiere. 
Tra le sue numerose opere, ricordiamo, Bari vecchia porte aperte. Odori, sapori, superstizioni, liti, bestemmie  (2008), alla seconda edizione. Nel 2011, Tradizioni baresane. Inoltre, ormai pezzi d’antiquariato, le edizioni 2010, 2011, 2012 del suo U Settane




questo libro è stato proposto dalla casa editrice  Progedit  
via De Cesare, 15 
 70122 Bari 
tel. 080/5230627 
fax 080/5237648 

 Progedit