13 aprile 2020

OROLOGI DA DONNA: LE TENDENZE 2020

three round assorted-color analog watches with leather straps
Che si tratti di un regalo o di un acquisto per se stessi, la scelta di un orologio è sempre una decisione importante. Tanti sono, infatti, gli stili, i marchi, i prezzi tra cui decidere e talvolta può capitare di non sapere proprio da dove iniziare. Quando si sta valutando di comprare un nuovo orologio si deve innanzitutto, pensare quando verrà indossato e con quali abiti: meglio un orologio dallo stile casual, uno tecnologico oppure optare per un modello decisamente più elegante? Se, invece, fosse un pezzo d'epoca? Nel caso verrà indossato per fare sport allora bisogna optare per un modello impermeabile e magari dotato di un cronometro. Bisogna anche pensare se scegliere un orologio a batteria oppure piuttosto uno automatico. Questi sono solo alcuni degli elementi da prendere in considerazione quando si sta valutando l'acquisto di un nuovo orologio. 

Un orologio è sempre un valido acquisto!
Al giorno d'oggi gli orologi sono diventati veri e propri accessori di moda che completano il look. Lo spiega Nicola Andreatta, vice presidente e direttore generale di Tiffany Swiss Watches, affermando, inoltre, che quando si sceglie un orologio da regalare inevitabilmente si proietta il proprio stile sulla persona per cui stiamo effettuando l'acquisto. Ciò, però, è un errore e (udite udite) gli uomini spesso ragionano proprio in questi termini, dimenticando che il regalo è per la partner e non per se stessi. Se si è indecisi e non si sa quale orologio scegliere, si può chiedere consiglio alle persone che meglio conoscono la persona a cui andrà il regalo, un loro giudizio aiuterà a valutare aspetti che magari vengono tralasciati e non presi in considerazione. Non bisogna cadere, però, nella tentazione di scegliere un modello solo perché è trendy. La scelta infatti, deve soddisfare appieno i gusti personali, puntare su un modello solo perché va per la maggiore, farà correre il rischio di fare un acquisto che non convince e soprattutto se si tratta di un regalo che venga indossato poche volte. Inoltre meglio un quadrante rotondo oppure uno rettangolare? Ho fatto una selezione di quelli che più mi sono piaciuti per le caratteristiche che presentano.



                
Da sinistra a destra: Anne Klein propone un elegante orologio abbinato ad un braccialetto; Kate Spade un pratico cinturino in silicone; orologio Swiss Made per Calvin Klein; maglie metalliche per Rebecca Minkoff; serie vintage per Invicta

Naylon, pelle o metallo: la scelta del cinturino.
Occorre prestare attenzione al cinturino. Un orologio, infatti, è della misura perfetta quando non lascia il segno una volta tolto, mentre quando è indossato non si deve muovere sul polso. Deve essere, quindi, della misura giusta, né troppo largo né troppo stretto. Un cinturino deve poter essere regolabile e quanto più resistente possibile. Alcuni materiali, infatti, sono più durevoli di altri: la pelle, ad esempio, può rompersi più facilmente del metallo. Entrambi, però, si regolano facilmente al polso. Le maglie in metallo se sono in più si possono far rimuovere da un gioielliere o da un orologiaio, mentre al cinturino in pelle si possono far aggiungere fori per renderlo più confortevole quando è indossato. Il cinturino dell'orologio, quando si rompe, si può sostituire: costerà di più sostituire le maglie in metallo, rispetto ad un cinturino in pelle o in plastica. Esistono però anche altre tipologie di materiali tra cui scegliere, come il naylon, il tessuto, il silicone, il titanio, l'oro e il platino. Tutta questione di gusti e di budget!

                                  

Da sinistra a destra: cinturino in catena e metallo rosa per Vince Camuto; oro per cinturino e quadrante per Tory Burch; stile italiano per Bruno Magli; l'eleganza di Larsson & Jennings; cinturino in pelle rosa per Rebecca Minkoff

Nessun commento:

Posta un commento